FEU dice no, per ora, alle manifestazioni in piazza

 

Gentilissimi associati,

Finalmente le nostre richieste stanno ricevendo risposte. La presa di coscienza da parte del Ministro dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli e del viceministro Antonio Misiani del superamento dei codici Ateco per il Ristori5 (da noi proposto), ci sta dimostrando sempre più che il nostro modo di agire sta portando i suoi frutti. A soli 3 mesi dalla nostra nascita siamo, difatti, seduti ad importanti tavoli interministeriali, condividiamo obiettivi con importanti associazioni e le istituzioni ci stanno prendendo come gli interlocutori professionali e propositivi di tutta la filiera.

Siamo consci delle esigenze che le nostre aziende hanno e per tali fini ci stiamo adoperando attraverso una sensibilizzazione ed un confronto reale delle nostre necessità con il Governo.

Capiamo la voglia di tutti di farsi sentire e la condividiamo, riteniamo però, in questo preciso momento, che una manifestazione potrebbe ledere la nostra azione, FEU quindi SI DISSOCIA da ogni Manifestazione in piazza dei singoli o di altre associazioni di categoria.

Un’azione in tal direzione ci allontanerebbe dai nostri obiettivi che rimarranno sempre quelli di ristori equi per tutti e la possibilità di ricominciare, secondo un protocollo validato, a lavorare.

Qualora non venissimo neanche così presi in considerazione saremo noi stessi che proporremo un’attività diversa ma che parlerà, con l’eleganza che ci contraddistingue, di tutta la filiera degli eventi.

Buona FEU a tutti

 

IL DIRETTIVO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *